Reclami

Se il Cliente intende presentare un reclamo scritto, può indirizzarlo direttamente per posta ordinaria a: Banca del Fucino - Servizio Internal Audit - via Tomacelli 139, 00186 Roma,

o inviarlo per posta elettronica alla casella

reclami@bancafucino.net

La Banca risponderà nei tempi più solleciti e comunque entro 30 giorni dalla data di ricezione, se il reclamo è relativo ai Servizi Bancari e Finanziari (conti correnti, carte di credito e di pagamento, mutui, finanziamenti. etc.) o entro 60 giorni dalla data di ricezione, se il reclamo è relativo ai Servizi di Investimento.

Qualora il reclamo abbia ad oggetto l'esercizio del diritto di rimborso di somme relative a operazioni di pagamento autorizzate e disposte ad iniziativa del beneficiario, di cui agli articoli 13 e 14 del Decreto Legislativo 27 gennaio 2010, n. 11, il termine sopra indicato di 30 giorni è ridotto a 10 giorni lavorativi dal ricevimento della richiesta di rimborso da parte della Banca.

Nel caso in cui il Cliente non sia soddisfatto (per la risposta o per il mancato rispetto dei tempi) può rivolgersi a:

  • all'Arbitro Bancario Finanziario (ABF), per le controversie aventi ad oggetto la prestazione dei Servizi Bancari e Finanziari, nel limite di 100.000 euro se il reclamo comporta la richiesta di una somma di denaro o senza limiti di importo, in tutti gli altri casi;

  • al Conciliatore Bancario Finanziario, sia per le controversie aventi ad oggetto la prestazione dei Servizi Bancari e Finanziari, sia per le controversie aventi ad oggetto la prestazione dei Servizi di Investimento;

  • all'Arbitro per le Controversie Finanziarie (ACF), per la risoluzione di controversie insorte con la Banca relativamente agli obblighi di diligenza, correttezza, informazione e trasparenza previsti nei confronti degli investitori, purché il Cliente non rientri tra gli investitori classificati come controparti qualificate o tra i clienti professionali ai sensi del Decreto Legislativo 24 febbraio 1998, n. 58. Sono esclusi dalla cognizione dell'ACF le controversie che implicano la richiesta di somme di denaro per un importo superiore a 500.000 euro.

  • Qualora il reclamo abbia ad oggetto controversie inerenti l'intermediazione assicurativa, il cliente dopo aver presentato un reclamo alla Banca, se insoddisfatto dell'esito o se dopo 45 giorni non ha ricevuto risposta, può rivolgersi all'IVASS - Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni o ad altro organismo specializzato iscritto nell'apposito registro tenuto dal Ministero della Giustizia. Restano esclusi dalla summenzionata competenza dell'Ivass, le controversie in materia di distribuzione di prodotti finanziari emessi da imprese di assicurazione (polizze ramo III e V), per le quali vale invece la competenza dell'A.C.F. in materia di servizi e attività di investimento.

     


Il Cliente può rivolgersi all'ACF a condizione che:

  1. abbia già presentato sui medesimi fatti reclamo alla Banca e non sia decorso più di un anno dalla data di presentazione del reclamo medesimo;

  2. non siano pendenti altre procedure di risoluzione extragiudiziale delle controversie sui medesimi fatti;

  3. il ricorso sia proposto personalmente dal Cliente (o tramite associazioni di consumatori, ovvero tramite procuratore).

Per maggiori informazioni è possibile visitare i siti internet dei predetti Organismi:

 

all'interno dai quali sono disponibili i Regolamenti che disciplinano il funzionamento dei rispettivi sistemi di risoluzione delle controversie, specificando i casi in cui è possibile proporre ricorso e con quali modalità.

E' possibile, inoltre, ottenere gratuitamente la Guida per l'accesso all'Arbitro Bancario Finanziario presso una qualsiasi Agenzia della Banca del Fucino, ovvero direttamente on-line, selezionando il seguente link:

GUIDA ABF

    ___________________________________________________________________________

    - Informativa per la Clientela in materia di Reclami

    - Relazione annuale sui Reclami

    ___________________________________________________________________________

    I campi con asterisco (*) sono obbligatori

    I dati immessi in questa pagina verranno trattati da Banca del Fucino SpA, con strumenti manuali e/o informatici, nel pieno rispetto della normativa vigente in materia di protezione dei dati personali, al solo fine di rispondere alle Sue richieste. Le raccomandiamo di prendere visione del documento "Informativa ai sensi dell'articolo 13 del Dlgs n. 196/2003".